Ciao e Benvenuto in questo blog!

benvenutopng

Da un po’ di stavamo pensando a creare un blog dove parlare dell’arredo ben fatto.

Lo avevamo già iniziato un paio di anni fa,

ma poi …..

le idee erano molto, molto confuse.

Infatt , per oltre due anni siamo stati poco più che in stand by.

Avevamo scritto pochissimi articoli e poi ci eravamo fermati.

Fino ad ora, quando ci è stato chiaro il senso che doveva avere il progetto “arredo eccellente”.

All’inizio lo vedevamo come un veicolo pubblicitario, dove dare alcuni contenuti nel campo dell’arredo, che fossero di interesse per i lettori e questo potesse portare a qualcosa in più.

Ora , siamo riusciti a delineare, in maniera netta, laser, il vero senso di questo blog:

Vuole essere un luogo di incontro, una piazza virtuale dove creare un dialogo tra

  • noi, azienda produttrice di arredi su misura,
  • te, addetto del settore, architetto/ designer/ ingegnere evoluto
  • te appassionato del pianeta casa, della cura della stessa, delle emozioni che essa ti può ancora dare.

Lo stiamo scrivendo non più a due mani, le mie solo, ma a 4, assieme ad una mia valida collaboratrice.

Ci siamo divisi i compiti:

Io, Lucio, più tecnico, capace di svelare alcuni segreti e darti delle dritte per creare arredi eccellenti, sia da un punto di vista estetico che funzionale.

Deborah, più idealista, capace di trasmettere come, tramite l’attento uso di particolari e dettagli di arredo, si possano ideare sensazioni particolari, per creare “lo star bene” dentro la propria casa.

Troverai quindi due stili narrativi, ma ci piacerebbe che ce ne fossero di più.

Un luogo di incontro, dove, anche tu, puoi dire la tua, rispondendo e commentando, dando il tuo giudizio o il tuo parere, ma non solo:

se ritieni di avere delle idee che consideri buone, scrivi pure, noi ti leggeremo e, se il contenuto rispecchia il senso di questo blog, lo pubblicheremo naturalmente sotto tuo nome.

Intanto cominciamo noi, qualcuno deve pur rompere il ghiaccio!

E direi che come prima cosa è bene presentarsi:

Io, che ti sto scrivendo,

14449735_1794828420755676_6448807959359590207_nLucio Pellanda e di mestiere faccio l’arredatore.

Ho una mio laboratorio di falegnameria dove realizzo mobili ed arredi su misura.

Ricerco di continuo, per la mia clientela e per gli appassionati che mi seguono, i materiali, i colori, le essenze, le proporzioni, ovvero tutto quello che permette di creare il migliore arredo, per l’appunto l’arredo eccellente.

Niente cose standard, niente cose pre-costruite da scaffale, solo prodotti che rispecchino le tue vere necessità e che siano in sintonia con il tuo modo di vivere.

(Puoi leggere un po’ più su di me nella sezione chi siamo)

Deborah Schiavo, collabora con me da due anni.

Di mestiere fa tutt’altra cosa, è una consulente che ti aiuta ad aprire nuovi mercati e nuove frontiere all’estero, soprattutto in relazione ai paesi di lingua russa. Sostanzialmente mette in contatto aziende italiane con potenziali clienti russi.

Nel corso di questi due anni, lavorando assieme, si è ulteriormente appassionata del pianeta casa e di arredamento.

Il gusto del bello e del fatto bene per vivere in armonia già faceva parte di lei, la collaborazione ha rafforzato le sue capacità.

(Anche su di lei, puoi leggere qualcosa in più nella sezione chi siamo)

Ritorniamo ora alla missione di questo blog

E’ nostro obiettivo dare risposta a tutta una serie di aspetti,

sia dal punto di vista funzionale, che emozionale,

che gravitano attorno al pianeta arredo,

tenendo conto delle numerose incomprensioni che vengono generate ogni giorno dalle aziende produttrici e dalle aziende commerciali nei confronti dei clienti, siano essi utilizzatori finali italiani piuttosto che acquirenti esteri. E anche nei confronti dei professionisti del settore, a volte tratti in inganno da informazioni forse un po’ troppo “commerciali”

Negli ultimi tempi abbiamo sperimentato cosa sia la poca chiarezza e la poca trasparenza nei confronti del proprio cliente, e lo abbiamo visto sopratutto da tutta una serie di “intermediari” che volevano lavorare con noi, rivelandosi inconcludenti nei nostri confronti e pericolosi per il cliente finale.

E’ fondamentale ritrovare e riallacciare il legame diretto tra chi produce con passione e chi ha bisogno dell’arredo fatto bene, dell’arredo eccellente, andando a stroncare tutti i passaggi in più che troppe volte esistono e creano danno.

Un filo diretto tra chi produce e chi vuole comperare, con il sapiente aiuto di chi, di architettura, ne sa.

Una cosa è importante fin da subito:

Troppo spesso si è concentrati unicamente sulla qualità del prodotto, sulle sue caratteristiche, sulle sue componenti  (alcuni definiscono questo modo di pensare prodotto-centrico).

In parte è fisiologico, chi acquista cerca un prodotto che gli risolva un’esigenza.

E’ vero però che tu non stai acquistando un prodotto, ma un’ esperienza e una soluzione ad un problema che ti preme.

O meglio,

  • prima di comperare una qualsiasi cosa di valore, (nel caso dell’arredo i veri mobili hanno tutti un costo importante), necessiti di una consulenza che ti aiuti a capire se l’acquisto che stai facendo è quello giusto o se devi optare per qualcosa di diverso;
  • prima di comperare devi arrivare ad avere un rapporto di fiducia e stima nei confronti del tuo produttore di arredi;
  • prima di comperare devi avere la netta certezza che chi ti sta proponendo il tuo arredo eccellente sia in grado di rispettare i tempi, sia in grado di realizzarlo, sia in grado di capirti, di comprendere le tue esigenze, di risolverti i problemi, ecc.

Sembrano banalità, lo pensavamo anche noi, ma abbiamo scoperto, come spesso accade, che le “meraviglie si mangiano con il pane”.

E’ un vecchio modo di dire che aveva la nonna di mia moglie, chiarisce bene il concetto.

Ti assicuro che ho assistito, mio malgrado, a promesse di tempi di consegna impossibili da gestire, a evidenti prese per i fondelli del cliente, lasciato nel dubbio atroce del non sapere in che stato fossero le sue cose,…

Dirai, casi rari…

Lo spero, anche se ne ho viste molte, troppe..

Ecco, questa cosa deve terminare, ora!

Ed è per questo che è essenziale che si riscopra il rapporto diretto tra chi produce e produce bene e chi vuole comperare, senza intermediari, senza troppi passaggi di mano!

L’arredo eccellente è una prerogativa tutta italiana, patria di un design e di una capacità di lavorare bene indiscussa in tutto il mondo.

Noi ci siamo prefissati l’obiettivo della trasparenza totale, del dirti le cose, del parlarti chiaro, del farti sentire importante, dicendoti i no, quelli veri, quando le cose non si possono fare.

Puoi anche avere i mobili più belli del mondo, ma se hai un’esperienza negativa alle spalle che ti ha distrutto i sogni, cosa possiamo fare?

E’ arrivato il momento di cambiare e iniziamo da qui ora,

con il nostro o il tuo aiuto!

Sei pronto?

Resta sintonizzato, c’è molta carne al fuoco!

Lucio Pellanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *